Il Cilento fondamentale per il turismo, itinerario per le famiglie

Chi trascorrele vacanze in Campania non può rinunciare a vedere il Cilento, ideale anche per le famiglie.

Questo fazzoletto della Campania, compreso dal Golfo di Policastro e i rilievi dei Monti Alburni, è stato un punto d'incontro e scambio al centro del Mediterraneo fin dai tempi più remoti. Il continuo contrapporsi di culture nel corso dei secoli ne ha caratterizzato la storia: i Lucani delle zone interne e le colonie costiere della Magna Grecia.
Il parco del Cilento promuove il trekking, inteso non solo come pratica motoria, ma soprattutto come strumento per scoprire l'ambiente, il territorio e la cultura delle comunità locali, valorizzando il tema del turismo per le famiglie della lentezza di qualità, centrato sull'escursionismo, forma di conoscenza, fruibilità e valorizzazione del territorio.
Ma non dobbiamo dimenticare che il Cilento con le sue coste del Vallo di Diano è costituito da promontori e bellissime scogliere, tra le quali sono incastonate cale e piccole spiagge.
Per la scelta delle spiagge dove andare con i bambini, è consigliabile il litorale di Casal Velino e Marina di Ascea, in quanto ci sono lunghe spiagge sabbiose e un mare che degrada dolcemente.
Anche a Marina di Camerota vi sono alcune spiagge sabbiose, ma essendo una zona terrazzata, le strutture ricettive sono situate sopra il livello del mare e quindi c'è quasi sempre una discesa per andare al mare.

Offerte Estate 2017 Campania, le migliori proposte al mare