Offerte Estate 2017 Campania, le migliori proposte al mare

Offerte ponte primo Maggio in Campania

Il primo maggio in Campania (ponte 1 maggio) .

.

Alcuni eventi in Aprile e Maggio in Campania

Capri (Napoli)


Ad inaugurare la stagione turistica caprese è la seconda edizione della Rolex Capri Sailing Week, in programma dal 27 aprile al primo maggio, pronta ad ospitare nelle banchine di Marina Grande le imbarcazioni delle classi One Design Farr 40, Swan 45 e della nuova classe Mini-Maxi, cui si affiancheranno i modelli più competitivi del Cantiere Comar.

Anche quest’anno la settimana velica che animerà le acque dell’isola azzurra si svolgerà in collaborazione con lo Yacht Club Costa Smeralda, presieduto da l’Aga Khan.

Sono trentasei le imbarcazioni iscritte, mentre nell’elenco dei partecipanti spiccano i nomi di Leonardo Ferragamo con il suo “Cuor di Leone”, uno Swan 45 che ancora una volta vede come tattico il velista Paul Cayard. Non mancherà Vincenzo Onorato con il suo “Mascalzone Latino” un Farr 40 che nella scorsa edizione si è piazzato al secondo posto dopo la barca “TWT” dell’armatore Marco Rodolfi.

Ed ancora una volta Capri vede partecipare ad una regata una testa coronata. Sarà infatti il Farr40 “Nano Q” ad avere al timone sua Altezza Reale il principe Frederik, erede al trono del Regno di Danimarca.

Ma le novità di quest’edizione non si fermano ai nomi illustri che spiccano dell’elenco degli iscritti alla regata. I soci dello Yacht Club Capri parteciperanno quest’anno alle giornate veliche per tifare per i loro colori in mare. E' il caso di “Paperò”, un COMET 65 di circa venti metri di lunghezza dell'armatore Giovanni Piazzesi.

Castellammare di Stabia

Si alza il sipario su Corto in Stabia, concorso internazionale di cortometraggi, destinato agli alunni delle scuole europee di ogni ordine e grado, in programma dal 26 al 29 aprile, a Castellammare di Stabia.

La seconda edizione della manifestazione, organizzata dall’associazione culturale Vivistabia, prevede quattro sezioni, ognuna delle quali con i propri riconoscimenti.

La prima sezione, riservata agli studenti degli istituti di primo e secondo grado, ha come tema "la legalità"; la seconda, a tema libero, è riservata ai corti realizzati dalle scuole primarie e di primo grado; la terza sezione, sempre a tema libero, è aperta agli studenti delle scuole di secondo grado, mentre, la quarta ed ultima è destinata agli alunni stranieri.

Regolamento e schede d’iscrizione si possono scaricare dal sito www.cortoinstabia.it o dalle news di gennaio del portale Internet del Ministero della Pubblica Istruzione www.pubblica.istruzione.it

Al concorso, la cui partecipazione è gratuita, sono ammesse opere girate con qualsiasi mezzo, non necessariamente inedite, ma non pubblicitarie, purché non abbiano preso parte alla prima edizione del concorso. La durata massima del corto deve essere di 20 minuti (titoli esclusi) ed ogni istituto, potrà partecipare con più lavori, senza però superare il numero di tre.

«Il clou del concorso “Corto in Stabia” – anticipa il responsabile dell’organizzazione Alfonso Galdi - si avrà nell’ultima settimana di aprile e si avvarrà dello splendido scenario delle Terme di Stabia. È qui – continua - che prenderanno forma quattro giornate piene di appuntamenti ad hoc, comprendenti le proiezioni dei migliori cortometraggi in gara, realizzati da studenti sia italiani che stranieri, ma anche workshop, mostre fotografiche, un convegno sulla legalità e una serie di itinerari turistici volti a far conoscere le bellezze del territorio stabiese».

Le domande di iscrizione, allegate ai cortometraggi (da inviare in formato Dvd), dovranno pervenire entro il 30 marzo 2007 a Concorso “Corto in Stabia 2007” Casella Postale 104 - 80053 Castellammare di Stabia (Napoli).



01 maggio: FAVE E PECORINO A NAZZANO

Con quel retrogusto un po’ acidulo, le fave sono da millenni il legume che annuncia l’arrivo della bella stagione…e con l’aggiunta di pecorino, pane e vino rosso diventano l’occasione ideale per una gita fuori porta.

E' il primo maggio dei romani. E' il pranzo beneaugurate di un rito che apre le porte all'estate e che unisce intorno alle fave la famiglia e gli amici. Questa merenda pomeridiana - una tradizione - è all’ombra di un albero piantato nella piazza principale proprio in occasione della festa dei lavoratori.

SI RICORDA CHE GLI EVENTI SONO STATI DISPUTATI NEI VARI ANNI, E NON E' CERTO CHE SI RIPETANO NEGLI ANNI A VENIRE