Offerte Estate 2017 Campania, le migliori proposte al mare

Febbraio in Campania, viaggi in Campania a Febbraio, cosa vedere

Week End in Campania, il mese di Febbraio offerte per gli innamorati e non solo



Vi consigliamo di visitare la provincia di Salerno e in particolare:
L’Oasi WWF di Serre - Persano si trova nella parte alta della Piana del Sele, al vertice interno della pianura che a forma di ventaglio si apre verso mare fra i Monti Picentini e i Monti Alburni.
L’area, situata nei Comuni di Serre e Campagna (SA), ha un’estensione di 110 ettari, 70 dei quali occupati dal bacino idrico, ed e’ inclusa in un piu’ vasto territorio protetto di 3400 ettari, dei quali 2100 appartengono ad un’Oasi Regionale di Protezione della Fauna ed i restanti 1300 sono destinati a zona di ripopolamento e cattura; l’altitudine varia tra i 40 e i 75 m s.l.m.
L’Oasi e la confinante Tenuta Militare di Persano formano una grande isola verde le cui caratteristiche naturali si sono mantenute pressoche’ inalterate.
L’Oasi di Persano è caratterizzata da una grande biodiversita’ che si traduce in un gran numero di ambienti erbacei, arborei ed arbustivi diversi: il bosco igrofilo (salici, pioppo nero, pioppo bianco ed ontano nero), il prato allagato, la foresta ripariale, il canneto e le aree palustri (cannuccia di palude, la tifa, lo sparganio, scirpus e giungo). Nel tratto collinare si estendono ampie zone a macchia mediterranea (narcisi, gigli d'acqua, ranuncoli e diverse specie di orchidee), bosco ceduo, campi coltivati e prati naturali.
L'avifauna acquatica comprende: beccaccino, svasso maggiore, germano reale, marzaiola, folaga, airone cenerino e tarabuso. Tra i rapaci: falco pecchiaiolo, il falco pescatore, nibbio bruno, il nibbio reale e la poiana. Tra i passeriformi: cannaiola, cannareccione e pendolino.

Tra i mammiferi, la lontra, simbolo dell'oasi, gode di un habitat ancora incontaminato.
Come Arrivare:

In auto: dall’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, uscire allo svincolo di Campagna, svoltare a sinistra e proseguire sul rettilineo che immette sulla S.S. 19 delle Calabrie. Svoltare nuovamente a sinistra, e, dopo aver percorso 4 km imboccare, a sinistra, il bivio per la strada comunale Falzia e, dopo 1 km, si raggiunge il Cento Visite.

Da segnalare a febbrio il Canervale Palmese
In occasione del carnevale e della storica competizione musicale tra le quadriglie, nei ristoranti di Palma Campania è possibile gustare un ricco menù tipico a base di piatti della tradizione. Lasagne, polpette, braciole, accompagnate da patate fritte e friarielli, per finire coi deliziosi dolci: migliacci, struffoli, chiacchiere e sanguinacci, prelibatezze realizzate con originalità dagli chef locali.