Offerte Estate 2017 Campania, le migliori proposte al mare

Offerte Speciali in Campania, Mare e spiagge in Campania

Offerte Speciali in Campania, Mare e spiagge in Campania

Mare e le spiagge da non perdere in Campania:

Il litorale domizio è il luogo ideale per una vacanza, in pieno relax, fatta di sole e di mare. Spiagge sabbiose di incredibile bellezza. Un mare incantevole. Una folta pineta. Moderne strutture per l'accoglienza turistica lungo tutta la costa: da Baia Domizia, a Mondragone, a Castel Volturno, a Pinetamare, a Ischitella, a Marina di Lago Patria, a Marina di Varcaturo.

Una terra ricca di storia, molto amata dagli antichi romani: da Mondragone, importante centro termale nell'epoca romana, alla zona archeologica di Baia con il parco dominato dall'imponente Castello cinquecentesco, da cui si gode uno splendido panorama sul Golfo di Pozzuoli, a Capo Miseno, a Bacoli con i resti di numerose ville romane e le Cento Camerelle, un grandioso impianto di serbatoi d'acqua di una villa di Nerone, alla stessa Pozzuoli, con il Rione Terra e la Solfatara, al Lago di Fusaro con il Casino reale vanvitelliano, a Cuma con l'antro della Sibilla.
Facilmente raggiungibile dalla costa è la città di Caserta, sede della splendida Reggia vanvitelliana e, del borbonico Belvedere di San Leucio, caratteristico e suggestivo l'antico borgo della città, Casertavecchia, da cui si gode di uno strepitoso paesaggio che arriva fino al mare.

A pochi km c'è Santa Maria Capua Vetere con l'Anfiteatro romano e il Museo dei Gladiatori; Capua, con il Museo campano, Sant'Angelo in Formis, con la basilica medievale. La costa può essere anche il punto di partenza per escursioni in montagna: dal Parco di Roccamonfina - Foce del Garigliano al Parco del Matese.

Il litorale flegreo consente di coniugare una vacanza di mare con il divertimento, grazie ai tanti locali, che animano le notti estive. La natura vulcanica dei Campi Flegrei e la presenza di numerose sorgenti, ricche di acido carbonico, consente di godere di efficaci soggiorni termali: da Pozzuoli a Lucrino ad Agnano. Anche qui il mare è incantevole, le spiagge sono facilmente raggiungibili e, magnifici sono i panorami sulle isole di Ischia e di Procida. Da Capo Miseno si gode di uno spettacolo mozzafiato sul Golfo di Pozzuoli.

Rinomata è la tradizione culinaria del litorale domiziano-flegreo: sulla costa sono da preferire i piatti di mare, ma questo è il regno della mozzarella di bufala e dei pomodori, delle pesche, dell'anguria e dei meloni gialli. Il sapore di questa terra si può ritrovare nel Falerno, vino già celebrato dagli antichi Romani. La Falanghina il Piedirosso e l'Aglianico sono i vini dell'Area flegrea con il marchio doc “Campi Flegrei”.

Nel 1991 è stato istituito il Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano. Si tratta di una delle aree montane più suggestive della Campania. La costa, frastagliata e impervia, caratterizzata da insenature, grotte e piccole spiagge, è di grande bellezza. La macchia mediterranea si alterna alla roccia e alle coltivazioni più diffuse: la vite e l’ulivo. Il mare dalle acque cristalline è un vero paradiso per i sub. Alcune spiagge sono raggiungibili solo a piedi o con piccole imbarcazioni.

Molto bella punta Licosa o le spiagge d’Acciaroli. Incantevole la costa di Capo Palinuro e di Marina di Camerota. Nel Cilento troviamo anche la Costa degli Infreschi, che è una delle aree marine italiane protette. Meritano una visita alcune grotte spettacolari come: la Grotta Azzurra, la Grotta dei Monaci, la Grotta delle Ossa, la Grotta sepolcrale, la Grotta della Cala.

Su un promontorio si trovano i resti di Velia, un’antica città greca. A pochi Km dalla costa si può scoprire la meravigliosa natura del Parco, anche con percorsi in mountain bike suggeriti dalla Comunità montana del Lambro e Mingardo.

La gastronomia è legata sia al mare che ai prodotti della terra. Oltre agli agrumi, alle olive sono consigliati i fichi bianchi del Cilento. Ma non si possono non menzionare i deliziosi formaggi caprini e ovini e il prosciutto e la salsiccia con i finocchietti o con il peperoncino, da accompagnarsi con i vini doc cilentani.